Metodi alternativi alla vivisezione – Dott. Giorgio Vitali

Corteo Nazionale contro la vivisezione
25 Settembre 2010 Piazza della Repubblica Roma

Quindi cosa sta succedendo qui?
GV “La cosa importante è che ci sia una manifestazione che immaginavo fosse meno imponente.
Questa manifestazione significa sicuramente una presa di coscienza, sempre molto limitata e graduale del fatto che ci troviamo in una situazione di economia criminale come quella appunto legata alla sperimentazione sugli animali. Parlo di economia criminale per la semplice ragione che fin dagli anni ’60 si era perfettamente a conoscenza di strumenti, di tecniche di laboratorio (alternative alla vivisezione) per ottenere dei risultati più che attendibili, quindi questo è già un fatto molto importante.
Se a questo leghiamo una maggiore sensibilità che c’è nei confronti degli animali (dimostrata anche dal fatto dell’aumento notevolissimo di animali in possesso di cittadini Italiani, come cani, gatti ecc.) dobbiamo dire che il passo avanti è notevole.
Manca solo quell’altro piccolissimo pezzo: quello della presa di coscienza che dietro a tutte queste cose non c’è soltanto il singolo interesse di singoli gruppi economici-finanziari che controllano l’industria farmaceutica, che controllano la sperimentazione sull’animale, a giustificazione del fatto poi che se un prodotto provoca dei morti la colpa è che la sperimentazione non va bene, a loro tanto valeva che non la facessi no?
Il fatto che esiste e che è altamente documentata la falsificazione in atto sempre e relativa ai lavori scientifici che vengono fatti sui farmaci, ma la presa di coscienza dovrebbe riguardare soprattutto che dietro a tutte queste manifestazioni (tra cui anche il fatto gravissimo che il Consiglio di Stato Italiano, a Gennaio, ha approvato l’utilizzazione degli OGM, cosa gravissima nel senso più pieno del termine, che significa che la Lobby dell’Industria Farmaceutica agisce pesantemente anche sul Consiglio di Stato) c’è una cosa sola: c’è la Finanza Internazionale.
La Finanza Internazionale utilizza tutti questi tentacoli per ottenere una cosa sola: il dominio globale sui viventi, sulla Terra, e presumibilmente sull’Universo.”

Ha un nome questa Finanza Internazionale?
GV “No. Parlo di Finanza Internazionale perchè la Finanza Internazionale è quella che gestisce tutte le operazioni finanziarie.”

Parliamo delle Multinazionali?
GV “Le Multinazionali sono espressione della Finanza Internazionale.
La Finanza Internazionale è quella che di volta in volta, a secondo del bisogno, utilizza le Multinazionali, perchè ha gli uomini suoi nei Consigli di Amministrazione, ma la mente sta a Wall Street, la mente sta alla City di Londra, è questo il discorso; non dopo, non è che vengono dopo loro, vengono prima.”

Sui metodi alternativi alla vivisezione, per esempio negli Stati Uniti c’è la California che ha fatto dei passi abbastanza evidenti.
GV “Si. Praticamente i metodi alternativi ci sono e non potrebbero non esserci ma sono conosciuti fin da quando mi ricordo io, da quando sono entrato a lavorare nel settore diciamo, adesso sono in pensione: erano già conosciuti fin dal 1960.
Quindi noi ci troviamo in una situazione che possa paragonare a quella dei trapianti: ad esempio noi sappiamo che esiste un cuore artificiale che può sostituire tranquillamente il cuore di un trapiantato; il fatto è che vendere un cuore artificiale costa comunque una certa cifra, il cuore da trapiantare non costa niente, questo è il grande business, per cui il trapianto è tutto un guadagno per chi lo fa.
Sono queste piccolezze che ci permettono di capire il giro.
Così quando succede ad esempio che qualche prodotto provoca una certa quantità di morti, parlo di prodotto farmaceutico, la gente si sofferma sul fatto che…dice oh un prodotto farmaceutico provoca i morti?!? Ma non va oltre.
E’ l’oltre quello che importa di più.”

Cioè?
GV “Cioè quando un prodotto provoca un certo numero di morti, che ce ne sono stati tanti di recente, crolla il valore delle azioni dell’Azienda in Borsa, di modo che i Proprietari, quelli del Consiglio di Amministrazione, ricomprano le azioni e si inventano qualche altra baggianata per farle risalire.
Dietro la morte di queste persone c’è la Speculazione Finanziaria.
Se non si capiscono queste cose non si capisce nemmeno perchè si punta così in maniera apparentemente superficiale su prodotti che sono tra l’altro ben poco sperimentati.”

 

Giorgio Vitali, Presidente Federazione Nazionale Quadri Informazione Scientifica e Ricerca, noto chimico, personalità di spicco contro la truffa della medicina, tiene conferenze e scrive articoli in vari quotidiani e appositi siti internet.

Nell’ambito del corteo Nazionale contro Green Hill e la vivisezione, svoltosi a Roma il 25 settembre 2010, denuncia la presenza di un’economia criminale sin dagli anni 60 che impone la vivisezione al posto dei metodi di sperimentazione artificiale già d’allora riconosciuti validi dalla scienza.

fonti:

https://informazioneeretica.wordpress.com/2015/12/29/metodi-alternativi-alla-vivisezione-dott-giorgio-vitali/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...